Last Minut

Offerta maggio

speciale offerta per tutto il mese di maggio


News Letter

Citta d'Arte

Città d'Arte

PDFStampaE-mail

Menu Interno - Latest

 FERMANO  ARTE DIFFUSA!

Il benessere economico raggiunto nelle città italiane e delle Marche fra '300 e '400 comportò la nascita di un nuovo gusto estetico, chiamato Gotico Internazionale o Gotico Cortese, legato all'eleganza delle forme e all'indagine minuziosa dei particolari della vita quotidiana e della natura.

L'itinerario del Gotico diffuso nelle città d'arte dell'area fermana rappresenta quindi il più valido e efficace strumento per conoscere fino in fondo l'anima di una regione antica e dei suoi tesori d'arte, racchiusi in chiese e musei, concepiti in base a un gusto artistico legato al linearismo, all'eleganza decorativa, alla raffinatezza. Infatti possiamo ammirare, nella pinacoteca civica, uno degli episodi più alti del Gotico internazionale: otto tavolette raffiguranti le Storie di S.Lucia, databili tra il 1420 e il 1425, del veneto Jacobello del Fiore. Possiamo inoltrarci nelle splendide quinte urbane di Fermo, tra i portali in stile gotico fiorito fino all'Oratorio di S.Monica ( eretto tra il 1423 e 1425 da Giovanni di Guglielmo ). Il capitolo artistico del Gotico Internazionale è testimoniato anche dallo splendido Messale secondo la liturgia romana, scritto prima del 1421 e miniato da Giovanni Ugolino da Milano nel 1436.
A Monterubbianio, nella Chiesa di S.Agostino si trova il polittico di Lorenzo di Giacomo. Un polittico firmato da Cristoforo Cortese si trova nella cittadina di Altidona, nella canonica di Santa Maria.
Il territorio fermano accoglie inoltre diverse opere di Fra Martino Angeli, monaco Farfense di S.Vittoria in Matenano, autore di una nutrita serie di dipinti, tra cui anche una Madonna con Bambino nella Pinacoteca di Fermo; è noto, in particolare, per gli affreschi nell'Oratorio Farfense di S.Vittoria in Matenano.
Luogo chiave per il Gotico Internazionale del fermano è Montegiorgio. Tra i numerosi edifici di culto, spicca la Chiesa di S.Francesco il cui portale è firmato e datato da Maestro Zallus nel 1325.
Joomla! Template design and develop by JoomVision.com - http://www.joomvision.com

I cookie ci aiutano a migliorare i nostri servizi. Utilizzando il sito e continuando la navigazione consideriamo che accetti il loro utilizzo da parte nostra. Ulteriori informazioni sui cookie o come eliminarli, guarda la nostra pagina Cookie.

Accetto i cookie da questo sito web.