Last Minut

Offerta maggio

speciale offerta per tutto il mese di maggio


News Letter

Example of Section Blog layout (FAQ section)

Manifestazioni del Fermano

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Febbraio 2013 09:27 Scritto da Administrator Lunedì 19 Novembre 2012 09:55

- 1/2 MARZO 2013: 1° EDIZIONE DEL TORNEO NAZIONALE DI BURRACO, CITTA' DI PORTO SAN GIORGIO, PALASAVELLI, RICCO MONTEPREMI DI 2.000 EURO GARANTITI.

PACCHETTI TUTTO COMPRESO A PREZZI DAVVERO CONVENIENTI ! BURRACO.... E NON SOLO !!

Per informazioni e prenotazioni: ATAF - Vacanze Fermane Via XX Settembre, 278 63822 Porto San Giorgio FM

                                                   tel. 0734/674787 - fax 0734/684134   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

"Le principali feste e rievocazioni storiche dell'anno"

 

 Come in tutta Italia, cosi anche le Marche, ed in particolare la zona del Fermano, hanno una millenaria storia di civiltà e di contese, di predomini e di sottomissioni ed anche per la struttura particolare del territorio, ricco infatti di colline e montagne, con centinaia di borhi, ognuno con una propria storia degna di essere rievocata e tramandata.

 

Nell'area del Fermano si organizzano infatti vari eventi durante tutto l'arco dell'anno quali feste, sagre, gare cittadine, fiere, mostre d'arte, concerti, spettacoli, eventi sportivi, degustazioni di prodotti tipici, rievocazioni storiche, raduni, mercatini dell'antiquariato e rassegne di ogni tipo.

 

Le ricorrenze di maggior rilievo della zona del Fermano sono:

  • la Cavalcata dell'Assunta; si svolge in Piazza del Popolo a Fermo il 14 e 15 agosto ed è una festa patronale risalente all'incirca all'anno Mille. Nel pomeriggio di ferragosto inizia il vero e proprio Palio, dopo la sfilata del corteo composto da centinaia di figuranti in abiti medievali;
  • la mostra mercato dell'antiquariato e dell'artigianato che si svolge tutti i giovedì dei mesi di luglio ed agosto in Piazza del Popolo a Fermo;
  • la Fiera di Natale che si svolge nel mese di dicembre, nel centro storico di Fermo, con le bancarelle che restano illuminate sino alla mezzanotte;
  • la Festa del Patrono di Porto San Giorgio; si svolge il 23 aprile (San Giorgio) ed è caratterizzata da una grande fiera mercato e dalla tombolata, una specie di riffa che viene estratta in piazza durante la serata, prima dei fuochi artificiali che si terranno poi in spiaggia;
  • il Festival Internazionale degli Scacchi; si svolge a Porto San Giorgio, al Palazzetto dello Sport ed è frequentato da giocatori professionisti di tutto il mondo;
  • la Padella Gigante dell'Adriatico; si svolge in estate a Porto San Giorgio. E' una vera e propria padella gigante del diametro di quattro metri e con una capienza di oltre mille litri di olio e viene usata in occasioni di feste, quali ad esempio "la Festa del Mare", che si svolge solitamente l'ultima settimana di luglio, dove vengono eseguite in poche ore spettacolari fritture di quintali di calamaretti;
  • le "ProLoco in Festa"; manifestazione di grande spessore che si tiene a Porto San Giorgio il primo finesettimana del mese di luglio e che vede la partecipazione di decine di rappresentanze regionali che propongono le migliori tipicità della cucina marchigiana e nazionale, con un richiamo di oltre 60.000 visitatori;
  • la "Contesa del Secchio di Sant'Elpidio a Mare"; è probabilmente la più antica rievocazione storica di tutte le Marche, vede la partecipazione di un corteo di circa 800 figuranti in abiti storici. La leggenda narra che questa Contesa venne indetta dal Consiglio dei Priori al fine di far cessare le liti che spesso insorgevano tra le donne del posto per l'utilizzo dell'unico pozzo disponibile in città.
 

Foto Gallery

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Domenica 09 Giugno 2013 15:38 Scritto da Administrator Lunedì 11 Agosto 2008 17:18

barca a vela - porto san giorgio    fermocacavalcatadellassunta2copyrightcavalcata   fermo panorama   gabbiani - porto san giorgio   barche a porto san giorgio   battigia di porto san giorgio   centro neocatecumenale - psg   fm psg lido fermo panorami dsc_0035   img_7965   img_7966   img_7968   img_7969   img_7971   img_7974   img_7976   img_7979

 

Proposte di itinerari

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Giugno 2013 16:13 Scritto da Administrator Lunedì 11 Agosto 2008 17:14

1. SHOPPING TOUR

 

 SHOPPING TOUR

Per famiglie e gruppi di persone amanti dell’eccellenza del Made in Italy, e in primis della qualità superiore delle calzature del fermano. Durata suggerita: 3-4 giorgni

PORTO SAN GIORGIO E CIVITANOVA MARCHE

 - Visita della città, della spiaggia e degli outlet della zona: Gaia d’Este, Andrea Morelli, Giorgio Fabiani, Laura Biagiotti, Vittorio Paci, Maglificio SanGiorgio, Walk Safari

 - Rientro in hotel e pranzo

- Partenza per Civitanova Marche, città turistica e meta di shopping, che ha dato i natali a Cesare Paciotti.

 - Visita degli outlet della città: Cesare Paciotti, Fornarina, Combo Cove, Falc, Les Tropeziennes…

 - Rientro a Porto San Giorgio, cena e pernottamento in hotel.

MONTEURANO

- Partenza nella mattinata alla volta di Monteurano, città per eccellenza nella produzione di scarpe da donna. Mattinata dedicata allo shopping negli outlet delle grandi firme: Gallucci, Kickers, Florens, Donna Serena, Kelton, San Vin…

- Rientro in hotel e pranzo.

- Nel dopopranzo (compatibilmente con l’apertura dei negozi) partenza per il paese di Monte San Pietrangeli, importante distretto calzaturiero dove è possibile fare acquisti nei vari outlet, uno fra tutti Nero Giardini.

- Rientro a Porto San Giorgio, cena e pernottamento in hotel.


PORTO SANT’ELPIDIO E SANT’ELPIDIO A MARE

- Partenza alla volta della cittadina costiera di Porto Sant’Elpidio, sede degli outlet Loriblu, Ixos, Spaccio Pennesi, Norma J. Baker, Icone, Malloni, Fiorangelo, L’Autre Chose (Boccaccini), GI.MA. etc…

- Rientro in hotel e pranzo.

- Nel pomeriggio trasferimento a Sant’Elpidio a Mare, graziosa cittadina del Fermano, e visita dei migliori outlet: Tod’s, Hogan, Fay, Prada, Nando Muzi, Vittorio Virgili, Le Silla, Debut, Botticelli, Cappelletti…

Rientro a Porto San Giorgio, cena e pernottamento in albergo.


 
 

Storia del Fermano

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno 2013 15:56 Scritto da Administrator Lunedì 11 Agosto 2008 15:14

Il suo nome sembra derivante dall'aggettivo latino " firmus ", con il senso di fedele oppure dai certi confini. Lo stemma della città è uno scudo, diviso in quattro parti: due di esse contengono un'aquila, due una croce. Il motto della città è Firmum firma fides ( Fermo città di ferma fede )seguito da Romanorum Colonia ( Colonia dei Romani ), onore guadagnato dalla città grazie alla fedeltà prestata ai Romani nella prima e seconda guerra Punica. Fermo sorge alle pendici del colle Sabulo, dominato dalle grandezza della Cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta. La città si presenta oggi divisa in due parti: la parte storica, cresciuta attorno e sulla sommità del colle Sabulo, rimasta quasi intatta nei secoli con il suo splendido aspetto medioevale ed una parte nuova. Scavi archeologici condotti a Fermo, in tre distinte aree, hanno restituito materiale funerario risalente sino ai secoli IX-VIII a.C., appartenente alla tipologia proto-etrusca, tanto che gli studiosi hanno definito l'area di Fermo un'isola culturale villanoviana.

Colonia romana nel 264 a.C., Fermo partecipa a varie campagne di guerra, ed i suoi abitanti ottengono la cittadinanza romana nel 90 a.C. Annessa al regno longobardo, e poi Libero comune nel 1199, conobbe successivamente l'avvicendamento di diverse signorie. Divenne il centro ed il capoluogo della " Marca Fermana "un'ampia area che si estendeva dal Musone ad oltre Vasto ( Chieti ) a dagli Appennini al mare. Nel periodo napoleonico, fu capoluogo del Dipartimento del Tronto, uno dei tre Dipartimenti in cui erano divise le Marche - gli altri Dipartimenti erano quelli del Metauro con capoluogo Ancona e del Musone con capoluogo Macerata - a cui erano soggette Ascoli ed inizialmente anche Camerino.

Nel 2004 è stata istituita la Provincia di Fermo.

 

Discoteche

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Martedì 26 Aprile 2011 09:18 Scritto da Administrator Lunedì 11 Agosto 2008 09:19

La neonata provincia di Fermo e i suoi dintorni offre tantissime possibilità di divertimento per passare delle bellissime serate tra rinomati ristoranti e locali alla moda, per l'aperitivo, la cena e il dopocena: per esempio, il Giardino dei Cedri per un'ottima cena e il 180 Gradi per un aperitivo ma anche per un dopocena a base di jazz.

Nel dopocena, il popolo della notte si divide tra Le Dome, lo Zen Club e il Caffè Novecento o, d'estate, l'Hakuna Klub e i moltissimi chalet che ogni sera organizzano feste e spettacoli all'insegna del divertimento.

I locali di Fermo e dintorni sono tanti ed estremamente vari, in grado di soddisfare i gusti e le esigenze di tutti.

 
 

Pagina 1 di 3

Joomla! Template design and develop by JoomVision.com - http://www.joomvision.com

I cookie ci aiutano a migliorare i nostri servizi. Utilizzando il sito e continuando la navigazione consideriamo che accetti il loro utilizzo da parte nostra. Ulteriori informazioni sui cookie o come eliminarli, guarda la nostra pagina Cookie.

Accetto i cookie da questo sito web.