Last Minut

Offerta maggio

speciale offerta per tutto il mese di maggio


News Letter

Example of Section Blog layout (FAQ section)

Manifestazioni

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Giugno 2014 09:26 Scritto da Administrator Lunedì 11 Agosto 2008 01:12

Le principali feste popolari e rievocazioni storiche dell'anno.

Come in tutta Italia, cosi anche le Marche, ed in particolare la zona del fermano hanno una millenaria storia di civiltà e di contese, di predomini e sottomissioni, grazie anche alla particolare struttura del territorio, ricco infatti di colline e montagne, con centinaia di borghi, ognuno con una propria storia degna di essere rievocata e tramandata.

Nell'area del Fermano si organizzano vari eventi in tutto l'arco dell'anno, quali feste, sagre, gare cittadine, fiere, mostre d'arte, concerti, spettacoli, eventi sportivi, degustazioni di prodotti tipici, rievocazioni storiche, raduni, mercatini dell'antiquariato e rassegne di ogni tipo.

Le ricorrenze di maggior rilievo della zona fermana sono:

  • la "Cavalcata dell'Assunta"; si svolge in Piazza del Popolo a Fermo il 14 e 15 agosto ed è una festa patronale risalente all'incirca all'anno Mille. Nel pomeriggio di Ferragosto inizia il vero e proprio Palio, dopo la sfilata del corteo composto da centinaia di figuranti in abiti medievali;
  • la mostra mercato dell'antiquariato e dell'artigianato che si svolge tutti i giovedi dei mesi di luglio ed agosto in Piazza del Popolo a Fermo;
  • la "Fiera di Natale" che si svolge nel mese di dicembre nel centro storico di Fermo con le bancarelle che rimangono illuminate sino alla mezzanotte;
  • la "Festa del Patrono di Porto San Giorgio"; si svolge il 23 aprile ed è caratterizzata da una grande fiera-mercato e dalla tombolata, una specie di riffa che viene estratta in piazza durante la serata, prima dei fuochi artificiali che si terranno poi in spiaggia;
  • il Festival Internazionale degli Scacchi che si svolge a Porto San Giorgio, al Palazzetto dello Sport ed è frequentato da giocatori professionisti di tutto il mondo;
  • la "Padella Gigante dell'Adriatico"; si svolge in estate a Porto San Giorgio. E' una vera e propria padella gigante del diametro di quattro metri, con una capienza di oltre mille litri di olio e viene usata in occasioni di feste di paese come ad esempio "La Festa del Mare", che si svolge solitamente l'ultima settimana di luglio, dove vengono eseguite in poche ore spettacolari fritture di quintali di calamaretti;
  • le "ProLoco in Festa"; manifestazione di grande spessore che si tiene a Porto San Giorgio il primo fine settimana del mese di luglio e che vede la partecipazione di decine di rappresentanze regionali che propongono le migliori tipicità della cucina marchigiana e nazionale, con un richiamo di oltre 60.000 visitatori;
  • la "Contesa del Secchio di Sant'Elpidio a Mare"; è probabilmente la più antica rievocazione storica di tutte le Marche, vede la partecipazione di un corteo di circa 800 figuranti in abiti storici. La leggenda narra che questa gara venne indetta dal Consiglio dei Priori al fine di far cessare le liti che spesso insorgevano tra le donne del posto per l'utilizzo dell'unico pozzo disponibile in città.
 

Territorio

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno 2013 16:00 Scritto da Administrator Lunedì 11 Agosto 2008 01:10

Il territorio di Fermo, esteso per 124 km quadrati, interclude interamente sul versante orientale il territorio di Porto San Giorgio. È delimitato a sud dal fosso San Biagio e dal crinale che attraversa la località Madonna Bruna, ed a nord dal fiume Tenna, con diverse aree oltre il fiume (es. Campiglione, Villa San Claudio).

Fermo ha 5 km di litorale a sud di Porto San Giorgio (località Marina Palmense) e 4 km di litorale a nord (località Lido di Fermo, Casabianca e Lido San Tommaso).

Alcune aree comunali sono exclave: Boara (confinante a nord con Montegiorgio, a sud con Belmonte Piceno e Grottazzolina, e ad est con Magliano di Tenna) e Gabbiano (confinante a nord con Mogliano e Francavilla d'Ete, a sud con Massa Fermana e ad est con Montegiorgio; sul lato di Mogliano, questa isola geografica confina con la provincia di Macerata).

Il territorio è punteggiato di abitazioni, secondo l'uso dell'economia agraria mezzadrile, che prevedeva la presenza di una famiglia colonica su ogni appezzamento di terreno anche se formato da pochi ettari.

 

 

Città di Mare

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Ottobre 2011 09:30 Scritto da Administrator Lunedì 11 Agosto 2008 00:42

 PORTO SAN GIORGIO

 

Adagiata sulla costa

Adriatica, a pochi minuti dalle tranquille colline del Fermano, con i Monti Sibillini a fare da cornoce, c'è Porto San Giorgio famosa storicamente con l'appellativo di " Perla dell'Adriatico ".

 

Nel corso degli anni è riuscita a potenziare e migliorare la sua offerta turistica mantenendo quella qualità di vita che la rende il luogo ideale per una vacanza.

Una città dove la modernità dei negozi del centro e dei locali si sposa con la tradizione dei vecchi vicoli marinari ed i villini liberty del lungomare, dove il suono ed i colori degli spettacoli si stemperano nelle calme acque marine e dove il divertimento convive con la tranquillità di un turismo a dimensione d'uomo.

Un mare cristallino, una spiaggia vellutata di finissima sabbia, bassi fondali e strutture ricettive altamente qualificate rendono Porto San Giorgio una meta ambita per una vacanza indimenticabile.

I luoghi d'interesse sono:

 

il Teatro Comunale, edificato nel 1815; la Rocca Tiepolo, attualmente adibita a teatro all'aperto; Villa Bonaparte ( Pelagallo ), in stile neoclassico costruita su richiesta di Girolamo Bonaparte, che ci soggiornò tra il 1829 e il 1832; nella chiesa del cimitero si conserva una tavola raffigurante la Crocifissione.

Tutta la città è attraversata dalla SS19 da Nord a Sud parallela alla linea ferroviaria Milano - Bologna - Ancona - Pescara - Bari - Lecce. A Sud della città c'è il casello autostradale Porto San Giorgio - Fermo della A14 Adriatica, che a breve verrà ampliata con la terza corsia.

 

Sulla costa già esiste un tratto di ciclabile Ciclovia Adriatica, che va a collegare tutte le località della costa adriatica.

 


PORTO SANT'ELPIDIO

 

Il più giovane dei comuni del fermano pur avendo un cuore antico. Porto Sant'Elpidio è rinomato per la sua economia calzaturiera e per un turismo legato al mare... Da sempre l'anima della città.

I 7 km di costa con la loro spiaggia ghiaiosa, le numerose iniziative della programmazione estiva sulle quali spicca l'annuale Festival Internazionale del " Teatro per Ragazzi " allestito in Luglio al Teatro delle Api.

 

Un territorio da cui lasciarsi conquistare e di cui portare dentro di se l'emozione e il ricordo.

I luoghi di maggiore interesse sono :

 

la Pineta con vista sul mare; Villa Murri, dimora storica edificata nei primi anni del XIX secolo; Villa Maroni; Villa Baruchello; Villa Fanny, nei quartieri Corva e Fonteserpe; Lido tre case, luogo di interesse naturalistico.

A sud a Porto San Giorgio c'è l'uscita autostradale A14 Adriatica, perpedicolare alla SS16; a Nord c'è l'uscita autostradale di Civitanova Marche.

Sulla costa già esiste un tratto di pista ciclabile facente parte della Ciclovia Adriatica, che collega tutte le località della costa adriatica.

PEDASO

Una suggestiva cittadina, di origine medievale, sviluppatasi attorno al Faro simbolo della città.

D'apprima come centro marinaro e come luogo di smercio dei prodotti agricoli della fertile Valdaso, è poi divenuta un'apprezzata meta turistica grazie alla trasparenza dell'acqua ricca di flora e fauna marina che la rende adatta alle immersioni ed agli sport subacquei.

Il litorale, di sabbia misto a ghiaia, si caratterizza dalla presenza degli scogli. In estate molti sono i turistio attratti dalle vecchie mura e dall'ambiente incontaminato del Monte Serrone.

La sagra delle cozze anima in agosto la città.

Il comune dista circa 52 km da Ascoli Piceno, conta circa 1.968 abitanti e sorge a 5 metri sopra il livello del mare.

E' raggiungibile direttamente tramite autostrada, con uscita dell'A14. Il comune fa parte del progetto pista ciclabile che collega tutti i paesi della costa adriatica.

 

 

 

 

 

 

 

 
 

pag  1234567

 

Scopri il Fermano

PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno 2013 14:19 Scritto da Administrator Domenica 10 Agosto 2008 23:15

Il territorio fermano, giacimento di arte, cultura e natura...

Qui prospera un’antica e solida tradizione enogastronomica che mescola in modo sapiente sapori e profumi di terra e di mare.

Il Fermano ha molteplici potenzialità a causa delle sue numerose Tipicità che contraddistinguono ogni zona della Provincia, offrendo l’opportunità di scegliere tra tantissimi itinerari: le Città d’Arte ( per iniziare con la città di Fermo, dove troviamo una grande sovrapposizioni di stili), gli antichi borghi medioevali, i teatri storici, i musei , le aree archeologiche, l’architettura romanica.

Per arrivare alla natura meravigliosa di questa terra, con i Parchi naturali, le inconfondibili colline e le distese di sabbia bianca finissima della costa rendono il territorio Piceno unico e inconfondibile.Il turismo Fermano ha successo in quanto è in grado di poter mettere a disposizione dell’ospite “ un offerta turistica globale”.

 
 

Pagina 2 di 3

Joomla! Template design and develop by JoomVision.com - http://www.joomvision.com

I cookie ci aiutano a migliorare i nostri servizi. Utilizzando il sito e continuando la navigazione consideriamo che accetti il loro utilizzo da parte nostra. Ulteriori informazioni sui cookie o come eliminarli, guarda la nostra pagina Cookie.

Accetto i cookie da questo sito web.